Scicche meets Matteo Pugi!

December 6, 2011 § 2 Comments

English Version
It is very interesting how we met and started to collaborate with the designer we are going to introduce in this post. An old friend of us told us about this young and very creative designer, we were very curious about him so that we decided to meet him. Exacly at the date of our first meeting he came up directly with the best idea!
That is why we are very pround and happy to let you know that today: Scicche meets Matteo Pugi! 
As the Designer Disegnati also Matteo decided to create something expecially designed for Scicche, a very innovative product that is able to bring design in our everyday life thanks to “Piombino“! “Piombino” is a ceramic piece that transform the rithual of the tea since it helps the tea sachets to sink into the cup.
Do you want to know more about him?
Please continue reading, you will find a series of questions taken from the Proust’s questionnaire and curiosities we had.
Main feature of you character
Optimism
Your main weakness
Impulsiveness
Your dream of happyness
To live a happy life
The city in which you live
 Milan (Italy)
The place where you would like to live
In Italy, even if it in these days we are not having the best cultural moment. But I am very hopeful.
The colour that you prefer
Red
Why did you choose to become a designer?
It hasn’t be a real decision, but an accidental meeting. But it was love at first sight!
How do your ideas come to life?
 Undoubtedly for every designers the observation is fundamental. Most of my ideas come to life while I am asleep, as in a dream. After that the projects start to get a shape depending on the material I want or I have to use.
Which is the product, among yours, that you like the most?
For sure Concord which has been my first product project.
Which is your favorite material to work with?
 I am very bound to plastic materials and polymers, and even if I belong to the post-plastic generation I am also bound to ceramics. Another material with which I always had to confront myself with, even in working with Scicche.
What do you think about the collaboration with Scicche?
 I think it is a really good chance to believe that design can born and grow also from small realities. For sure it should be an example for this generation, always in pain and difficulties with its future.
From where do you get inspirations? 
Inspirations come from emotions and sensations: projections of the outside in the inside.
Which trade fair/Design Week are you planning to attend in 2011?
Nowadays I am realizing new projects that maybe in the future will take part in other exhibitions.
Please describe youselves as a designer using three adjectives
Generous
Dreamer
Resourceful
Please describe your products using three adjectives
 Interactive
Experimental
Real
Who are your favourite designers?
I have a true admiration for the great people of design, each of them gave me something in its own way. Isao Hosoe, a japanese designer but adopted by Italy, that for sure contributed to method of projecting.
Paolo Ulian form whom I admire the simplicity thanks to which he gives life to its projects.
Which is you catchword?
Live to live
Are you looking for the these “not to miss” invetion?  Do you want to know more about “Piombino” ? 
Would you want to own one of Matteo’s pieces?  Do not hesitate to contact us , we will be more than welcome to give you all the necessary information you might need!
Write us an e-mail: scicche@gmail.com so that the Scicche team can get in touch with you.


Versione Italiana
E’molto interessante come ci siamo incontrati e come abbiamo iniziato a collaborare con il designer che stiamo per presentare in questa intervista. Un’amica di vecchia data ci aveva parlato di questo giovane e creativo designer, quindi con la nostra curiosita’ abbiamo deciso di incontrarci! Ed e’ esattamente durante il nostro primo incontro che Matteo e’ arrivato con l’idea che vi presentiamo in questo post!
Ed e’ proprio per questa che siamo molto orgogliosi e felici di dirvi che oggi: Scicche incontra Matteo Pugi!
Come i Designer Disegnati anche Matteo ha deciso di creare qualcosa progettato e realizzato proprio per Scicche, un prodotto davvero innnovativo che, nella sua semplicità, riesce a portare il design nella vita di tutti i giorni!
Piombino e’ un oggetto in ceramica che trasforma il rito del the, visto che, come dice il nome, facilita l’affondamento della bustina del the nella tazza di acqua calda.
Siete curiosi di saperne di piu’? Continuate a leggere, troverete una serie di domande alcune delle quali prese dal famoso questionario di Proust e altre curiosità.
Il tratto principale del tuo carattere
L’ottimismo
Il tuo principale difetto
L’impulsività
Il tuo sogno di felicità
Vivere una vita felice
La citta’ in cui vivi
Milano
Il paese dove vorresti vivere
In Italia, anche se in questo periodo non sta vivendo un ottimo momento culturale, ma sono fiducioso
Il colore che preferisci
Rosso
Perché hai  deciso di diventare designer?
Non è stata una decisone, ma un incontro casuale, ma da subito è stato amore
Come nascono le idee e i tuoi  progetti?
Indubbiamente, per ogni designer osservare è fondamentale. Le mie idee nascono molte volte durante la notte mentre sto dormendo, come in una specie di sogno. I progetti inseguito prendono forma in base al materiale che voglio o devo utilizzare.
Qual’ e’ la creazione alla quale sei maggiormente legato?
Sicuramente è Concord, è stato il mio primo progetto prodotto.
Qual’ e’ il materiale con il quale preferisci lavorare?
Sono molto legato alle materie plastiche, i polimeri, pur appartenendo alla generazione post-plastica, comunque sono legato anche alla ceramica, altro materiale con cui mi sono sempre dovuto confrontare, come nel caso di Scicche.
Cosa ne pensi della collaborazione con Scicche?
Penso che sia una ottima occasione di credere che il design possa nascere anche nelle piccole realtà. Sicuramente deve essere da esempio per questa generazione, sempre più in difficoltà con il proprio futuro.
Da che cosa prendi ispirazione?
L’ispirazione la prendo dai sentimenti, sensazioni che si proiettano all’interno osservando l’esterno.
Quali sono le prossime fiere alle quali prenderai parte?
In questo momento sto realizzando nuovi progetti, che magari in futuro parteciperanno a nuove esposizioni.
Descriviti usando tre aggettivi
Generoso
Sognatore
Intraprendente
Descrivi i tuoi prodotti usando tre aggettivi
Interattivi
Sperimentali
Reali
Chi sono i tuoi  designers preferiti
Possiedo una grande ammirazione verso i grandi maestri del design, ognuno a suo modo mi ha dato qualcosa.
Isao Hosoe, designer giapponese ma italiano d’adozione, che sicuramente ha contribuito molto al mio metodo progettuale. Paolo Ulian del quale ammiro la semplicità con cui riesce a dar vita ai propri progetti.
Qual’e’ il tuo motto?
Vivere per vivere
Sei alla ricerca dell’oggetto da non perdere per le prossime stagioni?  Vuoi avere maggiori informazioni sul “Piombino”? 
Ti piacerebbe avere una delle creazioni di Matteo? N
on esitare a contattarci! Saremo molto felici di farti avere tutte le informazioni di cui tu possa aver bisogno!
Scrivici una mail: scicche@gmail.com cosi che il team di Scicche possa mettersi in contatto con te!

Tagged: , , , , ,

§ 2 Responses to Scicche meets Matteo Pugi!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

What’s this?

You are currently reading Scicche meets Matteo Pugi! at scicche.

meta

%d bloggers like this: